Cepagatti

Minacce morte a connazionali, arrestato

Un uomo di 51 anni di origini albanesi, D.D., ma residente a Chieti, è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri di Villamagna con l'accusa di stalking in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare. L'uomo era stato già raggiunto da un divieto di avvicinamento nei confronti di un fratello e una sorella residenti a Ripa Teatina, un provvedimento scaturito da una querela nella quale i fratelli avevano raccontato ai carabinieri le continue angherie subite dall'uomo. Già dal 2016 aveva preso di mira la famiglia dei due perché si era invaghito, non corrisposto, della donna. Ed aveva iniziato a chiedere loro denaro, fino a 15 mila euro, con il pretesto di dover pagare le spese di un fantomatico matrimonio fra i due. Al netto rifiuto della donna, sono iniziate le minacce, gli atti intimidatori e le aggressioni. È stato un ultimo foglio minatorio nel quale il 51enne ha scritto 'Ti ammazzo davanti a...', seguito dai nomi di tutti i famigliari, foglio che la donna ha consegnato ai carabinieri.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie